Come estrarre la polpa da un granchio crudo

Categoria:
Il granchio è venduto generalmente vivo nelle pescherie oppure surgelato. Se il granchio viene acquistato intero potrete estrarne la polpa scegliendo di cuocerlo o lasciandolo crudo. In questa prima sequenza mostreremo come estrarre la polpa da un granchio crudo. Quando acquistate un granchio abbiate l’accortezza di soppesarlo con le mani: i granchi ricchi di polpa sono infatti più pesanti e hanno la coda (segmento posizionato sotto il corpo) leggermente sollevata. Vediamo come fare:

1- Prendete il granchio, posizionatelo su un tagliere e capovolgetelo con la pancia rivolta verso l'alto.

2- Se il granchio è vivo, con la lama di un coltello date un colpo secco sotto la coda del granchio. Questo è il modo più immediato e indolore per ucciderlo.

3- Sollevate la coda del granchio, quindi tiratela e staccatela.

4- Con i pollici eliminate la parte centrale della corazza, aprendo a metà il granchio.

5- Separate la sezione delle zampe da quella della corazza superiore, ovvero lo scudo.

6- Con un cucchiaino eliminate i "coralli" (le uova) e mettetele da parte.

7- Dividete a metà la parte inferiore del granchio e con un paio di forbici da cucina tagliate i tubercoli.

8- Prelevate tutta la polpa presente sulla parte centrale del corpo. Scartate le interiora che potrebbero trovarsi ai lati della corazza.

9- A questo punto staccate le zampe e le chele.

10- Aiutandovi con la lama di un coltello fate pressione sulla corazza delle zampe per romperla.

11- Estraete la polpa dalle zampe, per rendere più facile l'operazione potrete utilizzare una piccola pinza o, se l'avete, una forchettina da aragosta.

12- Fate la stessa operazione anche per le chele: fate pressione con il dorso di un coltello sulla corazza e spezzatele.

13- Le chele generalmente contengono molta polpa, quindi fate attenzione a estrarla tutta.

14- Ora che avete raccolto tutta la polpa del granchio, potete utilizzarla per realizzare la ricetta prescelta.