Acciughe (alici) Vedi tutte le ricette a base di Acciughe (alici)

Categoria: Pesce di mare
Acciughe (alici)
  • Valori Nutrizionali
  • Versione Stampa
  • Manda ad un amico
  • Le Ricette

Valori Nutrizionali & Calorie

  • Acciughe o alici sotto sale
  • Acciughe o alici sott'olio
  • Acciughe o alici [engraulis enchrasichol]

L\'acciuga può essere mangiata cruda direttamente nei luoghi dei pesca, ma viene consumata conservata sott\'olio e sotto sale, oppure per preparare la pasta di acciughe. Le acciughe di dimensioni più contenute sono apprezzate per la frittura oppure per preparare sughi, mentre le acciughe più grandi, sono usate per cotture alla griglia o al forno.
Molte le ricette italiane che hanno l\'acciuga fra i propri ingredienti. Grande utilizzo se ne fa anche nelle pizze.
Appena acquistata, eliminate eventualmente le squame passando un coltello dalla coda verso la testa; non dovreste avere grosse difficoltà, in quanto le squame dell’acciuga si staccano facilmente. Tagliate le pinne con delle forbici da pesce, eliminate latesta, e apritela lungo il ventre con un taglio, ed eliminate le interiora; togliete la lisca, possibilmente tenendo attaccate le due metà dell\'acciuga e lavatela accuratamente sotto acqua corrente. Quindi asciugatela delicatamente.
E’ possibile conservarla in frigorifero, ben coperta da pellicola alimentare o chiusa in un sacchetto freezer, per 1 o 2 giorni al massimo.
Se è freschissima, è possibile congelarla, conservandola così al massimo per 3 mesi.

■ Curiosità

Prima di acquistarla assicuratevi che l\'odore non sia sgradevole, l ’aspetto deve essere luminoso, il corpo ben rigido e compatto , le squame non devono staccarsi e devono avere un colore rosa-rosso, e la sua carne soda e di un colorito argenteo azzurrognolo. In particolare state attenti all\'occhio, deve essere vivo e sporgente e non opaco, la pupilla deve essere nera e non deve essere arrossata.