Brodo Vedi tutte le ricette a base di Brodo

Categoria: Condimenti
Brodo
  • Valori Nutrizionali
  • Versione Stampa
  • Manda ad un amico
  • Le Ricette

Valori Nutrizionali & Calorie

  • Brodo di carne e verdura
  • Brodo di carne varia
  • Brodo di dado
  • Brodo di gallina
  • Brodo vegetale
  • Dadi per brodo
  • Dadi per brodo vegetale

Il brodo in cucina può essere consumato da solo, come base per gustare pasta fresca ripiena (tortellini, ravioli) e non ripiena (capelli d’angelo, pastina varia), oppure per la realizzazione e/o per dare maggior sapore a risotti, minestre, minestroni e passati di verdure, arrosti e contorni.
Il pregio del brodo è quello di essere una bevanda tonica: consumata calda, sembra avere un potere rilassante sul sistema nervoso; è quindi consigliato in casi di stanchezza, inappetenza e stati febbrili, ove è necessario assumere liquidi e alimenti poco calorici.

■ Curiosità

Per la riuscita di un ottimo brodo si utilizzano parti non troppo magre , inoltre il pezzo dovrà avere discrete dimensioni, andrà cotto a fuoco lento e non dovrà oltrepassare il punto di cottura: in alcune ricette consigliano di schiumare, ovvero togliere la parte grassa della carne che emerge nel corso dell\'ebollizione.
Un comodo sistema per rimuovere il grasso in eccesso è di mettere il brodo, una volta raffreddato, nel frigorifero: il grasso si addenserà tutto sulla superficie e sarà facile da togliere.

UN PICCOLO CONSIGLIO:
Per togliere dal brodo di pollo quel caratteristico odore sgradevole, basterà aggiungere un pizzico di zafferano alla preparazione.