Yogurt Vedi tutte le ricette a base di Yogurt

Yogurt
  • Valori Nutrizionali
  • Versione Stampa
  • Manda ad un amico
  • Le Ricette

Valori Nutrizionali & Calorie

  • Yogurt di latte intero
  • Yogurt di latte parzialmente scremato
  • Yogurt di latte scremato
  • Yogurt di latte intero ai cereali e malto
  • Yogurt di latte intero alla frutta
  • Yogurt di latte magro alla frutta


\"yogurt_fiori_prd.jpg\"

Scoprire le origini dello yogurt non è facile. Si sa che è un alimento antichissimo, presente già nella preistoria, e che gli antichi popoli dell’oriente conservavano il latte di vari animali in otri di pelle o creati dagli stomaci degli animali stessi; da qui la leggenda vuole che un pastore, dimenticando per qualche tempo del latte in uno di questi otri, lo ritrovò trasformato in qualcosa di più denso e più saporito: lo yogurt.
L\'etimologia del nome yogurt, deriva dal turco yoğurmak, che ha il significato di \"mescolare con un utensile”.
La diffusione dello yogurt nel bacino Mediterraneo avvenne grazie alle continue migrazioni di popolazioni dalle steppe dell\'Europa orientale, ed anche a seguito delle spedizioni belliche di Fenici, Egizi, Greci e Romani.
Troviamo numerose tracce dello yogurt nei primi libri di ricette arabe, che ne descrivono l\'uso per la preparazione di piatti diversi, oppure nelle cronache dei Crociati .

■ Varieta\'


\"yogurt_frutta_prd.jpg\"

Le varietà di yogurt presenti sul mercato sono moltissime, ma qui di seguito riportiamo quelle più comuni:
yogurt intero bianco: è sicuramente il migliore di tutti dal punto di vista nutrizionale, anche se la risposta da parte dei consumatori non è delle migliori, in quanto si preferiscono prodotti più dolci e gustosi. A questo però si può sopperire aggiungendo allo yogurt della frutta fresca, del miele, marmellata dietetica, fruttosio,ecc…
Yogurt magro bianco: ha un tenore di grassi inferiore all\'1% (di solito lo 0.1%), ma sazia meno rispetto allo yogurt intero.

Yogurt alla frutta: è generalmente addizionato con zucchero, può essere magro o intero, ed è sicuramente più gustoso, il che ne aumenta notevolmente l\'appetibilità, ma anche le calorie!

Yogurt Fage Total: è uno yogurt greco, molto cremoso e compatto e si trova facilmente nei grossi supermercati. Quello magro, chiamato Total 0%, nonostante non contenga grassi, ha un potere saziante notevole.

■ Al momento dell\'acquisto

\"yogurt_vetro_prd.jpg\"


Quando acquistate un yogurt fate attenzione che la data di scadenza non sia prossima, e a quelli che sono gli ingredienti: certe aziende infatti per fare risultare lo yogurt più compatto aggiungono agli ingredienti della gelatina. Se poi acquistate lo yogurt per i benefici dei suoi fermenti lattici, fate attenzione che in esso siano contenuti almeno questi due: Lactobacillus bulgaricus e Streptococcus thermophilus.

■ Conservazione

\"yogurt_piattino_giunco_prd.jpg\"

Se comprate dello yogurt, tenetelo in frigorifero fino alla data di scadenza riportata sulla confezione; se lo fate da voi in casa, dovete tenerlo nel frigorifero in un contenitore di vetro tappato per non più di una settimana.


■ Uso in cucina


\"yogurt_noci_prd.jpg\"

Lo yogurt in cucina è adoperato per gli usi più svariati dal dolce al salato; viene usato per preparare salse e creme negli antipasti come il famoso Tzatziki greco, oppure può essere impiegato nella preparazione di prodotti da forno, dolci al cucchiaio, nei gelati, come sostituto del burro nelle torte e biscotti, o come condimento nelle insalate. Lo troviamo nelle zuppe, nei sufflè, e in mille altre preparazioni. Ovviamente il mercato più vasto è quello del consumo diretto, e molte persone lo producono addirittura in casa.

■ Proprieta\' nutrizionali


\"yogurt_fragole_prd.jpg\"

Lo yogurt intero è sicuramente un alimento completo perché contiene proteine, carboidrati, grassi, una buona percentuale di calcio, vitamine, in special modo le B, e presenta un indice di sazietà elevato (più è compatto e più sazia), ed è adatto nelle diete ipocaloriche.
Un vasetto da 150 grammi di yogurt naturale fornisce un terzo dell’apporto giornaliero raccomandato di calcio.
Come abbiamo già detto, lo yogurt può essere consumato anche da chi presenta intolleranza al lattosio (lo zucchero del latte): nella preparazione dello yogurt infatti, per effetto della fermentazione, il lattosio è scisso in altri due zuccheri, il glucosio e il galattosio, che non provocano gli stessi spiacevoli effetti.
Chi deve rinunciare al latte per intolleranza verso il lattosio, può quindi recuperare le sostanze preziose come il calcio mangiando dello yogurt.
L\'acidità dello yogurt inoltre favorisce lo sviluppo di una flora batterica intestinale in grado di contrastare i fenomeni putrefattivi presenti all\'interno dell\'intestino umano, e i lactobacilli rigenerano la flora intestinale, specialmente dopo una cura con antibiotici. Lo yogurt favorisce il ricambio della bile, e incrementa i livelli dell’acido folico, sostanza essenziale, in gravidanza.
L’aggiunta di cereali interi, come la crusca, aiuta, tramite le fibre, la peristalsi intestinale e a regolare i livelli di colesterolo.
In Turchia ancora oggi lo yogurt è usato come alimento utile nella dieta dei degenti negli ospedali

■ Curiosita\'


\"yogurt_zuppa_prd.jpg\"Gli arabi del deserto e i pastori bulgari sono sempre state persone di indubbia longevità, e questo grazie anche al loro consumo assiduo di yogurt, che usano per purificare il sangue, per risolvere disturbi intestinali, per scongiurare la tubercolosi, ed anche per favorire il sonno.
Il microbiologo russo Ilya Ilyich Mechnikov, ricercatore dell\'Istituto Pasteur di Parigi, incuriosito dalla longevità delle popolazioni bulgare, fu il primo a studiare lo yogurt in laboratorio e ad isolare il Lactobacillus bulgaricus, uno dei batteri responsabili della fermentazione del latte.
Essendo fermamente convinto che questo lattobacillo fosse importantissimo per la salute del nostro organismo, convinse l\'imprenditore spagnolo Isaac Carasso a sviluppare tecnologie industriali per la produzione dello yogurt; Carasso credette nell’idea e nel 1919 realizzò a Barcellona il primo stabilimento commerciale per la produzione di yogurt, chiamando la sua attività Danone, presente tutt’oggi sul mercato.