Cacao: proprietà e benefici

Il suo aroma, unico e inconfondibile, richiama alla nostra mente i paesaggi del Sud America. Parliamo della pianta del cacao, che in quei territori nasce spontanea e fiorente. Dai frutti di quest’albero è possibile estrarre i semi che, opportunamente trattati attraverso vari processi di essiccazione, fermentazione e torrefazione danno origine al cacao come lo conosciamo noi. Può essere impiegato in vari modi in purezza oppure ulteriormente lavorato e addizionato ad altri ingredienti, come nella cioccolata. E' proprio la concentrazione di cacao a definirne il grado “fondente” del cioccolato. Se tutti apprezziamo il suo gusto, in pochi conosciamo le infinite proprietà di questo alimento.

Principi attivi del cacao

Con 11,5 g di carboidrati, 25,6 g di grassi, 20,4 g di proteine e 355 Kcal per 100 g, il cacao è sicuramente una vera propria risorsa energetica.

Esprime il suo massimo potenziale nutrizionale in una serie di principi attivi noti come bioflavonoidi del cacao. Tra questi: catechine ed epicatechine, glicosidi bioattivi (resveratrolo e quercetina), alcalolidi quali la teobromina espletano una serie di funzioni biologiche, che rendono il cacao un alimento dai mille benefici.

I benefici del cacao

Che effetti ha il cacao sul nostro organismo?

  • Il miglioramento del tono dell’umore è sicuramente uno dei più apprezzati ed è riconducibile non solo al gusto del cacao, in grado di attivare specifici circuiti neuronali, ma anche alla presenza di alcaloidi come la teobromina e caffeina, fondamentali nel mantenimento delle funzioni cognitive.
  • L’effetto energizzante è sicuramente l’altro beneficio empiricamente utilizzato da tutti noi, legato sia agli effetti nervosi sullo stato di vigilanza e reattività, sia alle caratteristiche nutrizionali del cacao.

Ma è nella particolare miscela di principi attivi che bisogna indagare per scovare i benefici del cacao, generalmente sconosciuti al grande pubblico. Spolverando un po' di letteratura scientifica ritroveremo il cacao efficace nel:

- controllare la pressione arteriosa;

- migliorare alcuni parametri ematochimici come la colesterolemia;

- proteggere le cellule dall’invecchiamento;

- proteggere il sistema nervoso e cardiovascolare dall’azione ossidante dei radicali liberi dell’ossigeno;

- migliorare le capacità metaboliche e pertanto, in specifici regimi dietetici, contribuire addirittura al dimagrimento.

Il cacao e il cioccolato fondente è importante per la nostra dieta. Tutte queste proprietà sembrerebbero manifestarsi per dosaggi compresi tra i 500 mg e 1000 mg di bioflavonoidi, quindi una dose di circa 15 g di cacao amaro in polvere al dì.