Cosa mangiare a colazione

È il pasto più importante della giornata, quello che con gusto apre la nostra routine giornaliera e che condiziona la restante parte del giorno. Per gli esperti è il momento dietetico che influenza il nostro rendimento fisico e mentale, per noi tutti il momento in cui è possibile fondere gusto ed esigenze nutrizionali. Stiamo parlando della tanto attesa e desiderata colazione. Proprio per le sue virtù, non solo metaboliche, è di fondamentale importanza gestirla nella maniera migliore. Ecco quindi alcuni semplici consigli per creare una colazione sana e gustosa, ricca di tutti i nutrienti necessari.

La colazione perfetta: 5 consigli semplici

1. Proteine

Importantissime dal punto di vista metabolico, rompono il digiuno notturno fornendo all’organismo tutti “i mattoncini” necessari a sostenere i nostri muscoli. Le proteine arricchiscono decisamente le nostre colazioni. Gli amanti della colazione classica potranno usare yogurt greco, latte vegetale, albume d’uovo, per la preparazione di pancake ad alto contenuto di proteine, oppure la ricotta vaccina. I più audaci, potranno preparare con l’albume una soffice frittata oppure optare per una porzione di bresaola o fesa di tacchino: apporteranno tutte le proteine necessarie.

2. Carboidrati complessi

Una colazione che si rispetti deve necessariamente presentare dei carboidrati complessi utili a sostenere energeticamente l’organismo. Fiocchi di avena, utilizzabili nella preparazione di prelibati porridge, fiocchi di mais, pane integrale di segale, fette biscottate o gallette di riso, meglio se integrali, potranno arricchire le nostre colazioni di energia spendibile durante tutta la mattinata. Anche le farine, come quella di avena piuttosto che di mais o di riso, utilie in caso di celiachia, potranno essere adoperate con estrema flessibilità nella preparazione di pancake o dolci da forno.

3. Zuccheri semplici

Marmellata, miele, frutta di stagione, centrifugati, estratti, frutta disidratata sono solo alcuni esempi di zuccheri facilmente utilizzabili a colazione. Oltre a rendere questo momento particolarmente dolce e gustoso, gli zuccheri semplici potranno fornire energia immediatamente spendibile, fondamentale per attivare tutti i sistemi metabolici. L’importante è adoperarli sempre con criterio, senza eccedere nelle dosi.

4. Grassi sani

Rendono la colazione più saziante e apportano diversi elementi fondamentali in particolare per il sistema nervoso e cardiovascolare. I grassi dovrebbero quindi essere sapientemente utilizzati anche a colazione. Semi oleosi, frutta secca e, a volte, anche il burro in piccole quantità, potranno completare il profilo nutrizionale della colazione. Senza scordarsi del cioccolato fondente che, nella porzione di 20 g, sarà in grado di fornire anche un vero e proprio carico di antiossidanti.

5. Fibre

Frutta, prodotti integrali piuttosto che centrifugati di frutta e verdura potranno apportare la dose necessaria di fibre  con gusto e semplicità.

A questo punto non resta che creare la giusta alchimia, con un po’ di fantasia!