La merenda ideale per la scuola

"Cos'hai per merenda?". Questa la domanda che i bambini si fanno tra i banchi di scuola prima del suono della campanella. Alcuni genitori per comodità mettono nello zaino dei bambini merendine o snack salati, altri optano per le classiche merende di una volta con prodotti da forno o panini farciti. Fatta eccezione per casi specifici in cui è richiesta la figura del nutrizionista o del pediatra, proviamo a suggerire qualche spuntino sano, equilibrato e allo stesso tempo gustoso per la merenda a scuola.

Cosa preferire

La scelta di un frutto di stagione è la merenda da privilegiare.

Per rendere questo spuntino nutrizionalmente più adeguato, sarebbe preferibile associarlo ad altri elementi:

- Frutta di stagione + frutta secca: oltre agli zuccheri della frutta fresca, preziosi nel mantenere le capacità intellettive a scuola, la frutta secca fornisce grassi sani per la salute cerebrale e preziosi oligoementi. Inoltre le caratteristiche nutrizionali della frutta secca contribuiscono ad allungare i tempi di sazietà, evitando cosi di incorrere in ulteriori spuntini poco salutari.

- Frutta di stagione + cioccolato fondente: il cioccolato arricchisce le proprietà nutrizionali dello spuntino grazie alla presenza di antiossidanti. Secondo alcuni studi, inoltre, il gusto del cioccolato sembrerebbe promuovere l’attenzione e la concentrazione agendo proprio sui specifici sistemi neuronali.

- Frutta di stagione + yogurt: lo yogurt fornisce proteine utili che sono invece carenti nella frutta, completando così il profilo nutrizionale. Si tratta di uno spuntino particolarmente indicato per chi ha la cattiva abitudine di saltare la colazione.

Variare l'alimentazione è fondamentale, quindi è consigliabile alternare queste merende con qualcosa di diverso, pur sempre sano e bilanciato. Tra le possibili alternative:

- fetta di pane integrale con della nocciolata bio.

- Parmigiano Reggiano o Grana sempre associati allo spuntino con un frutto.

Cosa evitare

Si dovrebbe evitare di dare ai bambini per merenda delle bevande zuccherine che, per quanto comode e gradevoli, risulterebbero particolarmente sbilanciate.

Stesso discorso per snack come merendine o patatine, sicuramente comodi e sfiziosi ma poco adatti dal punto di vista nutrizionale.

E' tutta questione di abitudine: un bambino abituato a snack molto dolci rifiuterà facilmente alternative diverse. Per questo motivo i figli si dovrebbero abituare fin da piccolissimi a merende più semplici e genuine, ma pur sempre gustose.