SPECIALE

Consigli per il brunch perfetto

Più di una colazione e non un semplice pranzo: il brunch è un pasto che unisce i due momenti senza soluzione di continuità tra dolce e salato, piatti unici e secondi piatti, gustati nell'ordine che si preferisce. Nonostante sembri una moda degli ultimi anni, le origini del brunch risalgono all'età Vittoriana: era il pasto post-caccia degli esponenti della classe medio-alta inglese. La notizia di questo modo di condividere il cibo conquistò gli Stati Uniti e si sviluppò ancora di più subito dopo la Seconda Guerra Mondiale. Nonostante la radicata e tradizionale divisione tra colazione, pranzo e cena tipica del nostro Paese, il brunch si è oramai ricavato un posto d'onore a tavola anche in Italia: quando nel weekend non si ha fretta c'è tutto il tempo di preparare e condividere con la famiglia tante prelibatezze! Pancakes e succo d'arancia, waffle e caffè americano, una fetta della favolosa New York Cheesecake, ma anche uova in camicia o toast, cornetti salati... in questo speciale abbiamo raccolto tante idee per tutti i gusti e le esigenze. Potrete dedicarvi al più classico brunch americano partendo dai muffin, assaggiare una squisita torta di mele e more senza glutine accompagnata da un buon caffè d'orzo, allargare gli orizzonti culinari alle suggestioni orientali con soffici dorayaki e tè verde o affondare il pane abbrustolito nelle uova in camicia. E voi... di che "brunch" siete fatti?

Il brunch vegetariano

Il brunch senza glutine

Suggestioni d'oriente, il brunch stile giappo!