Per noi
la tua opinione
è importante!
Partecipa al
sondaggio
  • CREATORS
  • Primi piatti
  • Zuppe, minestre e vellutate

Gazpacho:

/5
CONDIVIDI SU:

Presentazione

Una zuppa fresca, variopinta e ricca di sapori. Il gazpacho è uno dei piatti più iconici della Spagna, simbolo della soleggiata Andalusia, la famosa regione nel sud del Paese.

Il colore rosso vivo della ricetta è dato dal suo ingrediente principale, il pomodoro, che si accompagna perfettamente con i peperoni, la cipolla e il cetriolo. Componenti semplici, che suggeriscono l’origine povera e contadina del piatto, nato migliaia di anni fa, probabilmente durante la colonizzazione araba. Secondo altre ipotesi invece, la paternità della zuppa iberica apparterrebbe ai romani, che la portarono sulla penisola attorno al II secolo a.C., ai tempi della seconda guerra punica.

La versione più antica del gazpacho prevedeva solamente tre ingredienti: pane raffermo, olio e aceto. L’aggiunta del pomodoro avvenne solamente a partire dal ‘500, dopo la scoperta dell’America e la successiva importazione dell’ortaggio in Europa. Con il tempo poi, sono state aggiunte le altre verdure, che l’hanno resa la squisita zuppa che conosciamo oggi. 
Con le sue note fresche ed estive, questo piatto è uno tra più gettonati dei ristoranti e chiringuitos della Costa del Sol, che si estende su tutta la splendida provincia di Malaga.

Gazpacho

Preparare il gazpacho è semplice: tutte le verdure vanno frullate insieme, con l’aggiunta della mollica di pane raffermo bagnata con olio d’oliva e aceto.

Ingredienti

  • 600 g circa di pomodori tondi ramati
  • 1 peperone rosso (1/2 per il gazpacho e 1/2 per servire)
  • 1 peperone verde (1/2 per il gazpacho e 1/2 per servire)
  • 1 cetriolo piccolo (1/2 per il gazpacho e 1/2 per servire)
  • 1 cipolla rossa piccola 
  • 150 g di mollica di pane raffermo
  • 2 cucchiai di aceto
  • Olio extravergine q.b. 
  • 1 spicchio d’aglio
  • Sale q.b. 

Procedimento

Ammolliamo in acqua il pane raffermo. 

Tagliamo tutte le verdure a pezzettoni e uniamole in una ciotola. Aggiungiamo il pane ben strizzato e condiamo con sale e aceto. Frulliamo, aggiungendo a filo 3 cucchiai circa di olio extravergine. Poniamo in frigorifero per almeno 3 ore. Serviamo con crostini e ancora qualche verdura a cubetti. 
Se preferite un gazpacho più denso, aggiungete un po’ di pane.

Creator
Giovane e grintosa food creator di origine piemontese. Appassionata di cucina tradizionale con un tocco moderno. Innamorata della sua regione, il suo segno distintivo è il grembiule rosso.
Durante la prova puoi interrompere quando vuoi, senza alcun addebito. Dopo la prova GZ Club si rinnova in automatico a € 29,99/anno invece di € 49,99
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.

Newsletter