Per noi
la tua opinione
è importante!
Partecipa al
sondaggio

Aperol Spritz: il cocktail inventato dagli austriaci si prepara così

/5
CONDIVIDI SU:

Presentazione

Fresco, colorato e leggero, lo Spritz è considerato il re dell’aperitivo italiano, una bevanda con gradazione alcolica relativamente bassa che, ai primi dell’800, bussò alle porte dell’Italia in vesti molto diverse da quelle che oggi ci appaiono, riempiendo i calici di bar e luoghi di ritrovo.

Se è vero che la sua nascita viene ricondotta alla Venezia dell’800 è anche vero che, però, avvenne per mano degli austriaci che, in quel periodo, dominavano il lombardo-veneto e che, per riuscire a bere i vini veneti a loro gusto troppo forti, allungarono questi ultimi con una spruzzata (da qui il nome) di acqua frizzante. Il primo Spritz della storia, dunque, altro non era se non un bicchiere di vino annacquato. Fu solo nel corso del 1200 che, forte del successo dell’introduzione del bitter nella miscelazione dei cocktail (proveniente dall’America), qualcuno pensò di aggiungere un goccio del composto alcolico fino a quel momento utilizzato per scopi medici, per addolcire e profumare lo Spritz.
La nuova ricetta iniziò a spopolare dapprima tra le regioni del Nord Italia e ben presto in tutto il resto dello stivale, anche nelle sue versioni con il Campari e in quella che viene più comunemente servita da Firenze in giù, con il prosecco.

La ricetta per comporre uno Spritz a regola d’arte

Dal Trentino Alto Adige alla città più a Sud della Sicilia, non esiste bar in Italia che non offra, nel suo menù, almeno una tra le due versioni di Aperol Spritz più diffuse (con il vino bianco fermo o con lo spumante).
Il segreto per preparare uno Spritz perfetto? Le giuste proporzioni! Scopriamole in questa ricetta chiara e semplice da riprodurre.

Ingredienti

  • 4,5 cl prodotto da aperitivo
  • 9 cl di spumante
  • Un top di soda 
  • 1 fetta di arancia

Procedimento

Versa 4,5 cl di un prodotto da aperitivo a tua scelta (aperl, Campari..) all’interno di un calice freddo (il consiglio è di tenerlo quanto più tempo possibile in frigo per evitare di dover utilizzare del ghiaccio che andrebbe ad annacquare il cocktail), quindi aggiungi 9cl di spumante e una spruzzata di soda. Aromatizza con una fetta d’arancia, mescola e assapora lo Spritz ancora freddo.

Durante la prova puoi interrompere quando vuoi, senza alcun addebito. Dopo la prova GZ Club si rinnova in automatico a € 29,99/anno invece di € 49,99
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.

Newsletter