Per noi
la tua opinione
è importante!
Partecipa al
sondaggio

Hot Cross Buns, l’idea originale per la colazione di Pasqua

/5
CONDIVIDI SU:

Presentazione

Quando si tratta di festività ogni città, Stato o Paese ha le sue tradizioni gastronomiche, talvolta anche millenarie e piene di leggende o credenze diffuse: una di queste arriva dal Regno Unito e si divide tra cristianesimo e paganesimo, superstizioni e fede. Sono gli Hot Cross Buns, dei panini dolci farciti con uvetta e dal profumo irresistibilmente speziato dato dalla cannella che gli inglesi (ma non solo, sono molti diffusi anche in Australia, Canada, Irlanda e Sud Africa) usano consumare il venerdì santo, per celebrare la Pasqua e la risurrezione di Cristo.
Gli Hot Cross Buns sono un dolce tipico di Pasqua, quindi, che pare essere nato intorno al 1300 per mano di un monaco inglese in una cittadina a pochi chilometri da Londra e che vuole essere la rappresentazione in cibo della crocifissione e della morte di Gesù rievocando, con la croce bianca in superficie e il ripieno speziato (che dovrebbe richiamare l’idea dell’imbalsamazione per la sepoltura), gli avvenimenti cristiani del periodo pasquale.
Ma le curiosità non si fermano qui, c’è infatti chi sostiene che gli Hot Cross Buns, in realtà, siano nati come offerta alla dea pagana Eostre, divinità legata alla luna e ai suoi cicli, tesi avvalorata dal fatto che anche la Pasqua, così come la luna, non viene mai celebrata sempre lo stesso giorno, ma cambia in base al ciclo lunare.
Ultime - ma non per importanza - le storie che circolano riguardo il potere miracoloso di questi dolci di Pasqua: se appesi in casa sembrano proteggerti dagli incendi, se divisi con una persona cara il rapporto è destinato a non deteriorarsi mai e se cucinati il venerdì santo sono capaci di non ammuffire per un anno intero.

Hot Cross Buns, la ricetta originale dei panini dolci di Pasqua

Quale che siano le loro origini o la tradizione a cui sono legati, gli hot cross buns sono dei panini dolci farciti davvero irresistibili e molto semplici da preparare.
Vediamo come preparare una colazione di Pasqua in vero stile British con questa ricetta facile e chiara.

Ingredienti

  • 500g farina tipo 1 (in alternativa, 250g farina 00 e 250g farina Manitoba)
  • 190g latte intero
  • 12g lievito di birra fresco (oppure 4g lievito di birra secco)
  • 1 uovo + 1 tuorlo
  • 1 cucchiaino di miele
  • 100g zucchero 
  • 50g burro morbido 
  • 6g sale
  • La scorza di 1/2 arancia
  • 1 pizzico di cannella
  • 50g uvetta, precedentemente ammollata per 10 min nel succo di 1 arancia

Per le croci

  • 70g farina
  • 90g acqua

Per lucidare

  • 100g zucchero 
  • 100g acqua 

Procedimento

Versa il latte in una ciotola e unisci il lievito, le uova sbattute, lo zucchero e il miele; lavora per amalgamare tutto, quindi aggiungi anche la farina. Impasta per qualche minuto e aggiungi il sale, traferisci, quindi, il composto su una spianatoia e continua a impastare per altri 5 minuti. Aromatizza il tuo impasto con della scorza d’arancia, un pizzico di cannella e il burro a temperatura ambiente continuando sempre a impastare fino a che anche gli ultimi ingredienti non si saranno assorbiti, in ultimo aggiungi l’uvetta che avrai precedentemente lasciato ammollare per 5-10 minuti circa; lavora fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo. Trasferisci l’impasto in una ciotola coperta con pellicola e lascia lievitare fino al raddoppio (2-3 ore circa). Trascorso il tempo, dividi l’impasto in tante palline da 40 grammi l’una che riporrai su una teglia foderata con della carta forno, distanziandole di qualche centimetro; copri nuovamente con pellicola e lascia lievitare per un’altra ora. Quando saranno pronte, appena prima di infornare, crea una pastella con acqua e farina, trasferiscila in una sac à poche e forma delle croci sui buns lievitati, quindi cuoci per 30 minuti a 190°C in modalità statica. Nell’attesa, prepara uno sciroppo facendo bollire in un pentolino acqua e zucchero per qualche minuto. Sforna i tuoi Hot Cross Buns e, ancora caldi, spennella la superficie con lo sciroppo; lascia intiepidire e servi.

Creator
Giovane e grintosa food creator di origine piemontese. Appassionata di cucina tradizionale con un tocco moderno. Innamorata della sua regione, il suo segno distintivo è il grembiule rosso.
Durante la prova puoi interrompere quando vuoi, senza alcun addebito. Dopo la prova GZ Club si rinnova in automatico a € 29,99/anno invece di € 49,99
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.

Newsletter