Nuggets di tonno fritti: ecco come abbinarli per un aperitivo estivo

/5
CONDIVIDI SU:

Presentazione

Un aperitivo estivo classico ma al contempo elegante, quello dei nuggets di tonno fresco fritti, che arriva in tavola con un compagno fedele in grado di equilibrare i sapori decisi e forti del pesce di mare.
Le star di questo piatto croccante fuori e morbido dentro sono due: da un lato il tonno e la sua doppia panatura - pangrattato e uovo, e di nuovo, per donargli una consistenza ancora più crunchy, dall’altro un vino frizzantino, dal colore giallo paglierino, fragrante e corposo, in grado di portare valore all’intero pasto rinfrescando il palato. In questa ricetta il vino utilizzato è un Pinot Nero, un Oltepò Pavese Metodo Classico, dal profumo armonico e il profilo olfattivo ampio e intenso.

La chicca di questo stuzzichino sfizioso è la maionese alla soia, una maionese fatta in casa dal retrogusto orientale che si sposa perfettamente con i bocconcini di tonno, andando a smorzare il sapore della frittura e quello deciso del tonno fresco, appena appena cotto per presentarsi in tavola rosato al suo interno.

Nuggets di tonno fritti

Il trancio di tonno viene tagliato a tocchetti, rispettando le venature della carne. L’olio per la frittura deve essere caldo ma non bollente, quel tanto che basta per cuocere i nuggets per pochi secondi senza bruciarli.

Ingredienti: per la maionese

  • Olio di semi 150gr
  • Salsa di soia 25gr
  • 1 tuorlo 

Per i nuggets

  • Tonno fresco abbattuto q.b. 
  • Pangrattato q.b. 
  • Uova q.b.

Procedimento

Per la maionese:

Mettere in un recipiente alto e stretto il tuorlo e la salsa di soia, aggiungere l’olio di semi a filo e mixare con un frullatore a immersione fino a ottenere la consistenza desiderata.
Per i nuggets:

Tagliare il tonno in pezzi regolari della misura di circa 3x3 cm, procedere con la doppia panatura passandoli nelle uova sbattute, nel pangrattato, di nuovo nelle uova e di nuovo nel pangrattato.

Friggere in olio di semi per circa 30-40 secondi, aggiungere un po’ di sale e gustare con la maionese! 
Abbinamento: Oltrepò Pavese Metodo Classico Pinot Nero DOCG

Nel 2007 nasce la DOCG Oltrepò Pavese Metodo Classico. 

La nascita di una DOCG per lo spumante metodo classico deriva dalla storia e dalla qualità del Pinot Nero coltivato nel territorio dell’Oltrepò Pavese.
Le caratteristiche organolettiche del Oltrepò Pavese Metodo Classico pinot-nero DOCG prevedono un colore giallo paglierino, con bollicine fini e persistenti. Il profilo olfattivo è fragrante, ampio e intenso e al palato risulta sapido, fresco, di corpo e armonico.

 

Chiudi
Prezzo bloccato per 24 mesi - Disdici quando vuoi
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.