Parmigiana di cavolfiore: ecco un secondo goloso, facile e super cremoso

/5
CONDIVIDI SU:

Presentazione

Un piatto sostanzioso e super filante, buono il giorno stesso, ma anche quello successivo alla sua preparazione. La parmigiana di cavolfiore è una golosa, ma più leggera rivisitazione del grande classico cucinato a base di melanzane. Si tratta di un primo formato da strati succulenti di cavolfiore, prosciutto cotto, besciamella, provola e parmigiano grattugiato. Il procedimento della ricetta è abbastanza semplice e prevede due cotture: prima di costruire la parmigiana e metterla in forno infatti, è necessario bollire la verdura, per circa un quarto d’ora. Dopodiché si taglia il cavolfiore a fettine sottili, si dispone sulla teglia e si alterna al prosciutto, alla besciamella e alla provola. Per ogni strato si passa un po’ di pangrattato e un filo d’olio d’oliva.

Questa ricetta trae ispirazione dalla classica parmigiana di melanzane, un must della cucina italiana. Le sue origini sono incerte, in quanto diverse regioni ne rivendicano la paternità. In lizza per accaparrarsi la sua ideazione ci sono: l’Emilia Romagna, la Sicilia e la Campania, luoghi dove viene spesso cucinato il gustoso piatto.

Parmigiana di cavolfiore

 

Un trucchetto semplice, ma efficace per bollire il cavolfiore: una volta pulito e tagliato in piccole parti, aggiungere una patata sbucciata nella pentola. In questo modo il tubero catturerà gran parte del cattivo odore, evitando che si propaghi per casa!

Ingredienti

  • 1,5 kg cavolfiore
  • 200 g prosciutto cotto
  • 600 ml besciamella
  • 100 g Parmigiano Reggiano DOP
  • 300 g provola
  • 1 patata
  • Pangrattato q.b. 
  • Olio extravergine d'oliva q.b. 

Procedimento

Prendiamo il cavolfiore, laviamolo, puliamolo e dividiamolo in parti più piccole, eliminando quella centrale più dura.

Mettiamolo in una pentola piena di acqua fredda, aggiungiamo sale e una patata che eviterà i cattivi odori. Portiamo a bollore e lasciamolo cuocere 15 minuti circa, poi scoliamolo e passiamolo sotto l'acqua fredda per fermarne la cottura.

Prendiamo il cavolfiore e tagliamolo in fette più piccole. In una teglia mettiamo un filo d'olio e una spolverata di pangrattato. Disponiamo all'interno una fila di cavolfiore, aggiungiamo delle fette di prosciutto cotto, provola, besciamella e parmigiano. Uniamo un'altra fila di cavolfiore e continuiamo fino a terminare gli ingredienti.
In superficie abbondiamo con il parmigiano per creare una crosticina bella croccante. Inforniamo a 200°C per 20-30 minuti circa in forno ventilato. Appena la superficie sarà dorata, sforniamo, lasciamo intiepidire e serviamo.

Chiudi
Prezzo bloccato per 24 mesi - Disdici quando vuoi
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.