Pasta con crema di asparagi e guanciale (o pancetta), cosa succede se aggiungi la fonduta

/5
CONDIVIDI SU:

Presentazione

La scrittura del menù di un pranzo o una cena sembra sempre un lavoro facile, almeno fin quando non ci si imbatte nella scelta delle pietanze da preparare.
Per chi non lavora nel campo della ristorazione ma si diletta in cucina, per piacere o necessità, non sempre è facile portare in tavola l’originalità e il rischio è quello di correre ai ripari andando sul sicuro e ricorrendo a piatti tradizionali sicuramente buoni ma che tutti conoscono o assaporano giornalmente.
Una mano per ovviare a questo problema arriva da un’ampia scelta di alimenti che, molto spesso, non vengono considerati a dovere ma che hanno tutte le carte in regola per diventare i protagonisti di piatti irresistibili. Come nel caso degli asparagi, l’ortaggio primaverile verde, bianco o rosa dalla forma filiforme.
Verdura di stagione dei mesi più miti (da marzo a giugno), gli asparagi cambiano consistenza e sapore in base al colore del turione, ovvero il germoglio della pianta, e questa caratteristica li rende perfetti per ogni tipo di preparazione.

Carbonara di asparagi e guanciale croccante

Un primo piatto ideale da realizzare con questo ortaggio è la pasta con pesto di asparagi, guanciale (o pancetta) croccante e fonduta in cui tre sapori diversi ma così in armonia tra di loro danno vita a un piatto squisito, tra la dolcezza del formaggio, il gusto forte e speziato della carne di maiale affumicata e la delicatezza dell’ortaggio dalla consistenza croccante. Una vera e propria carbonara sui generis, se ci è permesso dirlo, facilissima e cremosa.
Prova questa ricetta facilissima e porta in tavola una buona dose di fantasia.
Non hai il guanciale? Nessun problema, la pancetta sarà una validissima sostituta!

Ingredienti

  • 250 g di tagliatelle
  • 125 g di asparagi 
  • 4 fette di guanciale o pancetta 
  • 50 g di panna fresca liquida 
  • 20 g di formaggio grattugiato

Procedimento

Spunta gli asparagi e metti da parte le punte; taglia il resto del gambo a tocchetti ed elimina la parte finale più chiara e legnosa.
Lascia cuocere i cubetti di asparagi in abbondante acqua salata per 5 minuti, quindi scola, trasferisci in un contenitore dai bordi alti e frulla con un frullatore a immersione fino ad ottenere una crema (se necessario, aggiungi poca acqua di cottura).
Metti sul fuoco una padella e, ancora prima che si scaldi, taglia il guanciale o la pancetta a fettine sottili, disponilo nella padella e lascia che sudi fino a cuocersi nel suo grasso, diventando croccante; scola mettendo da parte il grasso del guanciale e asciuga su carta assorbente.
Nella stessa padella con il grasso cuoci a fiamma viva per qualche minuto le punte degli asparagi.
Cuoci la pasta in acqua bollente salata o nella stessa acqua di cottura degli asparagi e, adagiando sulla pentola un contenitore adatto, crea un bagnomaria per cuocere la fonduta, che preparerai mescolando la panna e il formaggio grattugiato.
Scola le tagliatelle ben al dente e ultima la cottura nella padella con le punte di asparago, uno o due mestoli di acqua di cottura e il pesto di asparagi.
Impiattiamo e decoriamo la pasta con della fonduta a cascata e il guanciale super croccante.

Creator
Giovane e grintosa food creator di origine piemontese. Appassionata di cucina tradizionale con un tocco moderno. Innamorata della sua regione, il suo segno distintivo è il grembiule rosso.
Durante la prova puoi interrompere quando vuoi, senza alcun addebito. Dopo la prova GZ Club si rinnova in automatico a € 29,99/anno invece di € 49,99
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.

Newsletter