Per noi
la tua opinione
è importante!
Partecipa al
sondaggio

Se fai la pasta sfoglia in questo modo risparmi tempo e il risultato è garantito

/5
CONDIVIDI SU:

Presentazione

La pasta sfoglia, uno degli impasti più utilizzati nelle pasticcerie di tutto il mondo, è forse l’esempio più emblematico di come una grande invenzione, quando viene immediatamente compresa ed apprezzata, sia in grado di diffondersi a macchia d’olio in pochissimo tempo.
Anche in questo caso questo impasto dolce e fragrante nasce dall’incontro tra una necessità e un errore. Il pasticcere francese che la inventò quando era solo un apprendista, Claudius Gele, sperimentò questa ricetta per aiutare il padre malato che doveva seguire una dieta a base di acqua, farina e burro. Nell’impastare gli ingredienti si accorse di aver dimenticato di scremare la parte grassa nella farina e vi pose rimedio incorporando dei grumi di burro nell’impasto già formato. Il risultato fu un pane sfogliato, pieno di strati leggeri e ariosi, che lasciò il suo maestro a bocca aperta.
La ricetta, perfezionata nel tempo, insieme alla fama di Gele, rimbalzarono di città in Paese: Parigi, Firenze e ancora l’Austria, la Danimarca e fino in Russia. 
Oggi le preparazioni a base di pasta sfoglia si trovano in tutto il mondo tanto che, la loro diffusione, ha costretto il mercato della grande distribuzione ad adeguarsi alla domanda sempre maggiore.

Pasta sfoglia fatta in casa, una ricetta facile e furba

Usata per la preparazione di dolci e come base per la pasticceria salata, la pasta sfoglia è la protagonista di moltissime ricette adatte a soddisfare tutti i tipi di palato: dal millefoglie ai cornetti salati, dalle tartine ai ventagli.
Scopriamo un modo alternativo ma dal risultato garantito per prepararla direttamente in casa!

Ingredienti

  • Farina 350 g 
  • Acqua 170 g 
  • Sale 8 g 
  • Burro 500 g (freddo tagliato a cubetti)

Procedimento

Versiamo la farina, l’acqua fredda, il sale e il burro freddo da frigo e tagliato a cubetti all’interno di un contenitore anch’esso precedentemente raffreddato e impastiamo molto velocemente facendo in modo che il burro non si incorpori del tutto all’impasto ma rimanga evidente in rilievo. Copriamo con della pellicola e lasciamo riposare in frigorifero per un’ora.
Trascorso il tempo di raffreddamento stendiamo su una spianatoia e procediamo con la formazione delle prime pieghe: chiudiamo il lato destro verso il centro e sovrapponiamo l’estremità sinistra, come fosse un depliant. Ricopriamo con carta trasparente e riponiamo in frigo per un’altra mezz’ora. Procediamo così per altre tre volte, alternando la piega in tre parti a quella in 4 parti (qui entrambe le estremità si girano verso l’interno per poi chiudere l’impasto a libro) e lasciando riposare in frigo almeno mezz’ora tra una piega e l’altra.
Prima di utilizzarla, lasciamo l’impasto in frigo per una notte; la nostra sfoglia è pronta per diventare la protagonista di preparazioni dolci e salate!

Durante la prova puoi interrompere quando vuoi, senza alcun addebito. Dopo la prova GZ Club si rinnova in automatico a € 29,99/anno invece di € 49,99
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.

Newsletter