Per noi
la tua opinione
è importante!
Partecipa al
sondaggio

Ice candy: i ghiaccioli al melone che arrivano dalle Filippine

/5
CONDIVIDI SU:

Presentazione

Deliziosi ghiaccioli al gusto melone: uno tra i frutti più dolci dell’estate. Con questa semplice ricetta sarà un gioco da ragazzi preparare dei coloratissimi ice candy, che tradotto letteralmente vuol dire “caramella ghiacciata”. In effetti, il ghiacciolo al melone è una vera e propria coccola fredda, una leccornia da freezer, perfetta per rinfrescare un afoso pomeriggio di luglio. 

Per preparare gli ice candy occorrono: latte, latte condensato, yogurt bianco, zucchero, acqua, melone e un cucchiaino di maizena. Tutti alimenti sani e genuini, per uno spezza-fame naturale e leggero.

Quella dei ghiaccioli è una storia abbastanza recente, che risale alla prima metà del Novecento. L’invenzione fu merito di un ragazzo di appena undici anni, che creò gli snack gelati per sbaglio. Frank Epperson, il bambino californiano di Okland, lasciò per tutta la notte un bastoncino all’interno di un bicchiere con una bevanda colorata. Il mattino dopo ritrovò il contenitore congelato, che con un minimo di pressione si staccò da quello che era il primo ghiacciolo al mondo, pronto per essere gustato.

Ice candy al melone

 

Per dara la classica forma agli ice candy, ovvero quella cilindrica e allungata, occorrono dei sacchetti lunghi e stretti. In alternativa si possono utilizzare anche i tradizionali stampini per ghiaccioli con lo stecco, a seconda delle proprie preferenze.

Ingredienti

  • 400g melone
  • 200g latte
  • 125g latte condensato
  • 100g yogurt bianco
  • 35g zucchero
  • 1 cucchiaio di maizena
  • 100g acqua 

Procedimento

Cominciamo a scaldare l’acqua in un pentolino con la maizena, appena si addensa aggiungiamo il latte e il latte condensato. Se vedete dei grumi non preoccupatevi, è normale. Mescoliamo e appena il composto raggiunge il bollore togliamo il pentolino dal fuoco.

A parte puliamo e tagliamo a pezzi il melone, aggiungiamo lo zucchero e frulliamo bene con un frullatore a immersione, uniamo poi lo yogurt e il latte ormai freddo.

Riempiamo i sacchettini lunghi e stretti, chiudiamo con un nodo ben stretto e li mettiamo in congelatore per almeno 6 ore. In alternativa, se non avete i sacchettini andranno benissimo gli stampi per ghiaccioli.

Potete farli anche con altra frutta!

Durante la prova puoi interrompere quando vuoi, senza alcun addebito. Dopo la prova GZ Club si rinnova in automatico a € 29,99/anno invece di € 49,99
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.

Newsletter